accedi   |   crea nuovo account

"Il Fiume"

Allo spegnersi in cielo
di luccichio di stelle,
il risvegliar del sole
squarcia il velo della notte.

Color di vita appare!

Canti melodiosi
di rondini e passeri,
sussurrano al vento
il benvenuto
al nuovo giorno.

L'aria è profumo di primavera!

Il manto bianco
delle alte cime,
si scioglie
al suo tepore,
in milioni di gocce variopinte.

E acqua chiara
si riversa a valle
nelle ferite dei giganti,
logorati nel tempo,
con gioioso impeto.

E vita rinasce
al suo passaggio!

La nuda terra si veste
di papaveri, fiori, verde foglia,
e margherite gialle.

Rigogliosi salici
e alte spighe di grano,
con mesta postura,
piangono
la lenta agonia
del suo scorrere
e morire a mare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Angelo Senatore il 26/04/2012 16:42
    Traspare il profondo amore per la natura. Un amore intenso e viscerale per il bello assoluto che ci circonda e questo amore traspare ed è chiaramente percettibile, molto bella

12 commenti:

  • Raggio Di Luna il 26/04/2012 16:33
    bellissima descrizione della primavera, complimenti!
  • Ezio Grieco il 01/03/2008 01:14
    Ciao Ugo, commenti sempre piacevoli da leggere e centrati; grazie.
    Un cordiale saluto
    mikelus
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/02/2008 10:29
    Un coro di voci bianche che indirizzano il loro inno alla natura: i versi ben riusciti di Michele Santuzzi.
  • Ezio Grieco il 31/01/2008 13:43
    Ciao Laura, bella definizione; commento piaciutissimo.
    mikelus
  • laura cuppone il 29/01/2008 12:07
    bella come un bel quadro..."le ferite dei giganti".. poi!!!
    la natura... che meraviglioso dono... ciao michele
    Laura
  • Ezio Grieco il 29/01/2008 11:35
    Ciao Oceano, grazie dell'attenzione e del commento.
    mikelus
  • Ezio Grieco il 29/01/2008 11:34
    Ciao Riccardo, sai che aspetto sempre un tuo commento, grazie.
    mikelus
  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 17:56
    come sempre quando rimani nel tuo campo "natura&amore" dai il meglio di te. bravo!
  • Ezio Grieco il 25/01/2008 14:54
    Ciao gabriella; lettrice sempre attenta e, fortuna per me, sempre presente.
    Grazie
    mikelus
  • Ezio Grieco il 25/01/2008 14:52
    Ciao Angelica, grazie; sempre onorato di un tuo commento
    mikelus
  • Gabriella Salvatore il 25/01/2008 13:55
    per descrivere le bellezze della natura, le parole non sono mai abbastanza, le tue sono scelte con cura e delicatezza
  • Anonimo il 25/01/2008 12:49
    Amo la natura.
    Ode allo scorrere del fiume, che al suo passaggio regala slendide visioni.
    Bravo Michele
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0