PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Casa nuova 1

Dalla casa nuova
vedo le finestre
del
compagno ammalato

si sentono suoni di
tamburi e trombette
è la partita di calcio!
E le urla belluine delle
bimbette


Betti si lamenta :non riesce
a studiare, chiude
la finestra.



Nella casa vecchia
Ho lasciato alla parete
due astine
arrotondate

Lei non le aveva mai
utilizzate

Per i fiori di legno
da portare alla
maestra.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 14/03/2014 09:41
    saltare un "non" nel momento sbagliato, scusa
  • Anonimo il 14/03/2014 09:40
    un saluto a quella bimba che ha giocato abbastanza e a te che la ricordi
  • gianni castagneri il 14/03/2014 09:13
    carino questo affresco malinconico di quotidianita'!
  • Moreno Zoli il 22/02/2008 21:54
    Mi piace. Tenera e semplice ma allo stesso tempo riflessiva
  • Ugo Mastrogiovanni il 22/02/2008 16:35
    Accurati contrasti tra chiasso, voglia di concentrazione e sofferenza, sapientemente accostati a squarci di vita sofferta.
  • Maurizio Gagliotti il 18/02/2008 23:12
    Che bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0