username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

VERITA'

Qualcuno ha già scritto che non é una poesia, forse é vero, ma non saprei dove collocarla...
-------------
Ti è mai capitato di essere veramente sincero? Di avere paura dei tuoi pensieri?
Hai mai desiderato la morte di qualcuno? Magari, anche solo per un istante.
Hai mai vacillato davanti alle certezze? Ti sei mai chiesto se davvero vuoi più bene ai tuoi figli che a te stesso? Soprattutto, qual è stata la risposta?
Non avere paura, la verità non è un obbligo e chi sostiene di non riuscire a mentire è un idiota. O più semplicemente, pensa che l’idiota sei tu.
Esiste la verità? Se esiste, spero di incontrarla. Ma sono sicuro che di verità ce ne sono tante e non basterebbe una intera vita per conoscerle tutte.
Non avere paura, se c’è un paradiso, sarà per tutti, per quelli che hanno creduto e per quelli che avrebbero voluto credere. Per quelli che hanno mentito e per quelli che hanno detto sempre la verità.
La loro verità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

40 commenti:

  • Rik Forsenna il 30/05/2009 16:10
    mi piace... bravo Ivan!
  • Giuseppina Liguori il 25/07/2008 22:27
    Caro Ivan, io penso che la paura più grande è quella di conoscersi fino in fondo, è quella di capire quanto siamo veri e quanto invece siamo egoisti con noi stessi. Ti è mai capitato di meravigliarti di un tuo attegiamento e di renderti conto che in fin dei conti a volte si va in collisione con il proprio animo? A me capita ancora oggi, ho trentadue anni ed ho capito che non sempre si può dire la verità. Forse si arriverà un giorno in paradiso senza ancora averci capito niente. Un abbraccio da Pina, grazie per aver letto la mia poesia, a rileggerci.
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 02/07/2008 14:39
    direi che sono riflessioni e domande giuste ma le risposte???? ce le teniamo chiuse nel nostro egoismo in modo che nessuno le possa mai vedere brutte o belle che siano
  • Cinzia Gargiulo il 14/05/2008 22:37
    L'avrei messa nella categoria riflessioni anche se si colora di toni fortemente poetici. In ogni caso è un testo bellissimo e molto profondo.
    Un abbraccio...
  • TIZIANA GAY il 13/05/2008 10:40
    Mi piace questa provocazione a chiederti quante cose nella tua vita sono vere e sincere! bravo e grazie del tuo commento
  • Anonimo il 17/04/2008 10:30
    Ciao Ivan, in questi tuoi pensieri c'è tutto il percorso del nagual Don Miguel Ruiz: I Quattro accordi, La via dei Quattro accordi, La padronanza dell'amore, La voce della conoscenza... che mi hanno dato tante risposte qui presenti anche da te. un abbraccio. nel
  • Anonimo il 20/03/2008 13:26
    Sono delle belle parole... ed è questo l'importante!!! No?
    A presto
  • Nicoletta Corsalini il 12/03/2008 19:05
    Sai la poesia ha tante sfaccettature, a volte si maschera da prosa altre è puramente lirica. Questo tuo testo è un misto di prosa e saggezza: "verità"
    è una parola breve ma dalle mille sfaccettature. E ciò che dici serve per far riflettere, e questo non è davvero poco.
  • Aedo il 01/03/2008 20:08
    La verità... che grossa parola. Tanti profeti autentici o falsi hanno voluto imporre la loro verità, confezionandoci solo illusioni colorate di nero... In realtà tante sono le sfaccettature della nostra anima, che bisogna valorizzare. Bravo Ivan!

    Ignazio
  • Vincenzo Capitanucci il 01/03/2008 07:56
    Grande Ivan... la verità a mille faccette di luminoso diamante... un paradiso per Tutti????? e come potrebbe essere il contrario... visto che siamo Uno

    è Alta Poesia... per questo non sai dove collocarla

    In verità
    Vincenzo
  • Ugo Mastrogiovanni il 26/02/2008 14:41
    Poesia? Certamente, sotto braccio della filosofia.
  • Duccio Monfardini il 25/02/2008 17:47
    se non è poesia questa... cmq sia è uno scritto bellissimo. ciao, duccio.
  • sara rota il 13/02/2008 22:19
    Domande che ognuno di noi si è posto nel corso della vita, ma che le cui risposte nessuno probabilmente saprà mai. piaciuta
  • agnese perrone il 13/02/2008 11:35
    mi capita spesso di non essere sincera, più per necessità , anche se poi ti laceri dentro.
    Hai espresso un concetto difficile e che sempre fa riflettere; riguardo il paradiso, io sono sicura che è per tutti... anche per quelli che non lo meritano? Bel quesito!! ciao
  • Riccardo Brumana il 09/02/2008 02:12
    la sincerità è una lama a doppio taglio, anch'io mi porgo domante, e a volte lacero le membra, ma voglio accettarmi per quel che sono nella ricerca di un costante miglioramento.
    che il paradiso sia per tutti... non lo credo, scusa la sincerità ma son fatto così. ciao Ivan.
  • Anna G. Mormina il 08/02/2008 12:06
    Ivan,
    bello spunto di riflessione... comunque hai ragione:
    "se c’è un paradiso, sarà per tutti"...
    Bella, un abbraccio e un bacione!
  • Ugo Mastrogiovanni il 07/02/2008 21:37
    Un meditazione complessa, al limite di un pensiero filosofico, espressa sotto forma di interrogazioni dalla difficile risposta; quindi, con tutta la simpatia che nutro per il bravo Ivan, ancora più difficile esprimere un giudizio.
  • NICOLA RICCHITELLI il 07/02/2008 10:03
    gran bella poesia
  • Umberto Briacco il 06/02/2008 21:02
    fuggire alla verità è d'obbligo.
    La verità è un assoluto, un infinito, coglierlo ti devasta.
    In quanto al paradiso di sicuro li la verità non ci sarà. Almeno spero.
    Cosi è o almeno mi pare.
    Saluti
  • nicoletta spina il 04/02/2008 23:10
    esistono tante verità quanti sono i tipi di miele,
    tu sei profondo e sensibile e questa è POESIA,
    ed è una verità... ti abbraccio
  • Maria Lupo il 04/02/2008 01:27
    Nelle riflessioni andrebbe bene... ma il tema è più poetico che filosofico.
    Una riflessione semplice e profonda, domande sulla verità a cui nessuno sarebbe capace di rispondere... con la verità. O forse qualcuno sì ma solo dentro se stesso.
  • Marta Niero il 03/02/2008 10:59
    come persona sei un caro amico..
    come poeta dialettale sei prezioso, perchè porti avanti la tradizione, le radici
    come prosatore sei grande, anche la tastiera lo sa e digita la parola in autonomia..
    come filosofo ci hai dato spesso prova di una superba sensibilità e questo ne è un secondo esempio.
    concordo su quanto hai scritto.. aggiungo che di verità oggettive ce ne sono poche, ognuno dà la sfumatura della propria sensibilità.. ma sulle tue qualità il pensiero è unanime.
    comunque credo che verità/sincerità abbiano il loro fondamento su una piccola parolina: FIDUCIA un dono da conquistare, un dono da regalare!
    un abbraccio immenso
    ps:questa non l'hai fatta passare dalla correttrice, ma è perfetta
  • Paola Bonc il 03/02/2008 10:56
    riflessioni molto sincere, vere... Penso che ognuno di noi abbia pensato e si sia posto le domande di cui parli... io per lo meno l'ho fatto.
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0