accedi   |   crea nuovo account

TENERAMENTE

Teneramente,
ti stringo
fra le braccia‚
ma non rispondi
al mio saluto lieto.
Mi chino per baciarti
lì sul capo‚
ma il cuore tuo
non risponde al bacio.
- Non mi sento! -
mi dici solamente‚
con gli occhi gonfi‚
come fosse pianto:
tu soffri dentro‚
lo leggo chiaramente;
ti aggiusto
quei quattro peli bianchi.
Novantacinque anni‚
quasi un bambino!
Che esperienza sei
per il mio cuore!
Lo so che pensi al passo‚
con terrore‚
ma‚ tu non sai:
ci penso più di te.
Sorrido ancora
e tu prendi coraggio:
il tuo sguardo
mi si rassicura:
invochi -Mamma!-
non hai più paura
e mi sorridi‚
come fanno i padri.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Eleonora Carpitella il 28/02/2008 12:24
    Bellissima!
    è ineguagliabile l'amore che abbiamo verso i nostri genitori, il tempo li fa diventare piccoli ma ai nostri occhi diventano immensi come il nostro amore per loro.
  • Franco pastore il 19/03/2006 09:57
    Come vorrei ancora essere figlio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0