accedi   |   crea nuovo account

Sogni e glorie

Strade deserte, il paese sonnecchia
il pomeriggio pigramente scorre,
una dolce dama aspetta il suo amato
che torna in paese, sua dolce dimora.

Raggiante lo sguardo, luccichii dorati
riflettono i suoi occhi, di eterna fanciulla
si affaccia inquieta alla finestra
gioia sublime accende sorrisi.

Il trotto leggero del nero cavallo
passo lieve, soavi carezze
il canto dei grilli, orchestra divina
accoglie festoso il pellegrino.

Il cavaliere cercando fortuna
lasciò i suoi cari in lunga attesa
lunghi anni d'assenza, solitario vagare
ritorna in patria, arresta il suo viaggio.

Argentei capelli ornano il capo
segni di vita solcano il viso,
uno scrigno colmo di sogni e di glorie
monete d'oro la sua ricompensa.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Antonio Pani il 16/11/2008 11:13
    Evocativa e delicata. Profuma di tempi mai trascorsi, eternamente vivi. Io l'ho sentita così. Apprezzata. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti, a rileggersi, ciao.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 25/06/2008 14:34
    Trovo questa tua poesia di una delicatezza incredibile. Cose d'altri tempi scritte dalla tua mano sapiente; sai far rivivere la scena meravigliosamente.
    Un caro saluto e un abbraccio.
  • Aedo il 19/03/2008 15:24
    Una bella fiaba, dove il vero amore trionfa. Sono sentimenti in parte perduti in una società , dove i valori spirituali sono stati assorbiti dall'automazione.
    Ignazio
  • agnese perrone il 10/02/2008 17:24
    la trepidazione dell'attesa, quando si ama scompare appena si scorge il viso della persona amata.
    Bella! ciao
  • Maria Gioia Benacquista il 05/02/2008 18:48
    Grazie Anna del commento. Nel passato il concetto d'amore eterno era più radicato e forte, l'attesa durava a lungo. Ai giorni nostri l'attesa diventa più difficile, i tempi sono cambiati. Ora in cerca di fortuna si va in due!
    Un bacione,
    Maria G.
  • Anna G. Mormina il 05/02/2008 17:56
    La ricompensa dell'amore della sua amata, che lo ha atteso fiduciosa e innamorata...
    Maria, hai descritto molto bene cosa vuol dire "amore eterno"...
    ... una volta queste cose accadevano più spesso... ora le cose son cambiate...
    ... come sempre molto brava!... un bacione!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0