accedi   |   crea nuovo account

La voce del silenzio

Estraniata dentro il guscio
del frastuono esistenziale,
l'anima lentamente scivola,
col suo stridente silenzio,
nelle soffocanti spire
della più cupa solitudine.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • andrea veneruso il 10/06/2008 13:14
    Colpisce perchè emoziona... la vedo come una forma di raccoglimento, isolamento dettato dall'esigenza di riflessione.
  • c m il 26/05/2008 04:03
    le parole si susseguono piacevolmente e con equilibrio
    ed ha il potere di creare immagini
  • Ugo Mastrogiovanni il 16/02/2008 10:30
    Problemi esistenziali molto personali, difficili da interpretare; bella l’associazione del silenzio alla solitudine.
  • Anonimo il 11/02/2008 13:56
    Piaciuta non poco. Di solito cerco di vedere "le poesie" ... e quest'anima che si estranea, da tutto, da nulla, rumorosamente silente, sola, languida e sgusciante... la vedo benissimo. Magistrale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0