PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cielo senza stelle

le rose sono azzurre e il cielo è rosso,
apri gli occhi ma non vedi il percorso...
una lacrima riesce a scapparti lontano
e cercar d riprenderla ormai è invano.

le rose non son blu e il cielo non è rosso,
ti chiedi come mai il mare è cosi mosso;
quella lacrima da te scappata insegna
k il puro sentimento in te ormai regna.

le rose sono rosse e il cielo è blu
tra malinconia e tristezza non sai nemmeno tu;
hai paura k si veda nei tuoi occhi
un inverno spento e senza fiocchi.

le rose sono rose e il cielo è lassù,
k t piaccia o no non lo toccherai più;
vorresti che qualcuno ti porga la mano
ma ormai tu sei scappato lontano.

le rose hanno le spine e il cielo le stelle,
ogni volta k gli osservi li senti sulla pelle;
vorresti capire cosa vuol dire amore
ma t devi accontentare solo del dolore.

le rose sono fiori e il cielo non c'è più
senti le spine entrare laggiù;
laggiù dove il tuo cuore si nasconde ferito,
dentro una fortezza di cartone finto.

le rose ti hanno punto e il cielo abbandonato
dall'alcool speri di esser confortato;
come un bimbo in cerca di coccole corri
ma ti sembra che ci sia più niente là fuori.

le rose son passate e il cielo è ritornato,
guardi al futuro del tutto sconfortato;
questa volta non hai più paura
perché sai come abbattere quelle alte mura.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 07/11/2009 16:02
    una ballata, sempre didattica ma articolata e "cantastorie", sempre piace ai bimbi che serbiamo in noi, è un'onda che non fallisce mai
  • Anonimo il 05/08/2009 12:37
    strano l'utilizzo di volere usare la lettere K al posto del che.
    Piacevole il ripetersi di figure queli le rose e il cielo ma in situazioni di volta in vonta differenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0