accedi   |   crea nuovo account

Armageddon

Asce scorrono lungo i viali dell’anima
svaniscono i fenomeni
a scroscio si riversano le falangi
mischia bolgia omicidio
pallide scoliosi di sciacalli splendono all’alba
si ridestano fiamme di furia
tutto un cercare la luce
tutto un ritorcersi d’asfissia
delirio remoto d’angeli nel tunnel
la fatiscente sclerosi di un dio.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessio Cosso il 18/03/2008 17:37
    ... tante letture e nessun commento...
    un testo difficile in effetti da commentare, duro e fosco a tratti, cattivo ed arrabbiato... però, però rende l'idea ed il "lavoro" di una poesia credo sia questo.
    intensa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0