accedi   |   crea nuovo account

quale amore

Ho tratto da te
l'essenza del nulla
fluendoti attorno per linee diverse
ho sceso in silenzio
gradini di sabbia
che il vento rinnega
il flutto dissolve
un tocco rubato
carezze di sangue
la mano scortese esige e congeda
respiro dall'ombra
pensiero dolente
di un cuore gelato
sfumato nel sole

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 04/04/2011 17:49
    Questo amlore non esiste. Il mio esiste sempre. Forse se riusciremo a donare amore ne riceveremo tanto in cambio. Te lo auguro!
  • vincenzo rubino il 07/03/2011 22:03
    molto bella nel ritmo e nelle parole, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0