PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dubbio

Questi eventi che vi sto per narrare sono soltanto il frutto di una diligente festività estiva.

La vicenda, di cui è protagonista il cane sopra lodato,
iniziò a tavola, su una spiaggia,
mentre gli iniziati al culto procreatrice
squadravano i commensali. Un calamaio,
forse per disattenzione, si infranse disastrosamente
sui miei pensieri che, correndo per la campagna,
erano ormai giunti a Destinazione.
CAADE...
Un boato immenso squarciò l'onda d'urto che si trovava sul promontorio poco distante, mentre il mio vagone letto intraprese un cammino ormai sancito dai numi.

Era scoccata la mezzanotte.
Il sole si levava alto all'orizzonte,
il gallo cantava spavaldo e i vampiri
perivano nei vicoli.
UN DUBBIO MI ASSALI'.
Donde giunge il pernicioso sicofante?

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0