accedi   |   crea nuovo account

Per Elisa (compagna di giochi morta a nove anni)

In cima
alla scalinata dell'infanzia
ho scelto
come compagna di giochi
una bimba
dai capelli di sole;
l'immagine
è lì sospesa,
come se volesse rimanerci
per l'Eternità,
e il ricordo,
pronto a cogliere
nuovamente l'istante,
appesantito
dal tempo delle memorie,
vi giunge ora
stanco,
e già tardi al gioco.
Un attimo prima
quella bimba
dagli occhi di smeraldo
s'era scordata di vivere.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giovanni Cuppari il 02/05/2009 18:56
    grazie Gioia per condividere questa mia emozione che mi accompagnerà sino alla fine dei miei giorni. Un abbraccio da Gio'
  • Maria Gioia Benacquista il 02/05/2009 17:59
    Grazie per averci fatto conoscere Elisa, la bambina dai capelli del sole, compagna dei tuoi giochi, compagna eterna...
    Adesso vivrà anche nel mio cuore.
    Un abbraccio Giò.
  • Riccardo Brumana il 10/02/2008 23:52
    molto tenera... commuovente... non ti dimenticare mai di lei, lei vive anche tramite te ora.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0