username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vita

Ti amo…
quando mi strappi il cuore
offrendomi crudo
il tuo intenso sapore

Affonda le tue unghie
stupra il mio torpore
frusta la mia schiena
con la tua laida lingua

Sciogli la neve sporca
che irretisce le mie ali
brucia sulle mie labbra
come sole sulla sabbia

Schiudi le mie voglie
gravide del tuo seme
e nutri la mia bocca
affogandola d’orgasmo

Strazia i miei nervi
resi atrofici dall’uggia
voglio la scossa dei tuoi passi
violenta nel mio ventre
Voglio i tuoi lividi
come impronte sulla pelle

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0