accedi   |   crea nuovo account

Tempo

Tempo,
volto sull'acqua,
cerchi concentrici di onde sempre più stanche,

lento scorrere dell'acqua di un fiume,
arrivato alla foce si confonde col mare.

Tutti i colori vivaci della vita sbiadiscono,
tutto diventa grigio
come un vestito troppe volte lavato.

Tempo,
braccio di mare tra isole e terraferma,
con un unico traghetto che fa la spola da una riva all'altra,

il ricordo,

come un vascello fantasma
se vuoi che scompaia dopo un po non c'è più.

Poi
quando d'ogni parvenza giunge l’immutato epilogo
c'è solo l'orologio,
e le lapidi
che si corrodono e diventano anonime,

ma

sempre si ode un vagito.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Vista il 23/03/2016 14:04
    Il tempo elimina ogni male.

3 commenti:

  • max22 - il 20/02/2008 13:20
    ... tempo, una volta lasciato me, dove spargi le tue spore inespugnabili? Bella, evocativa..
  • Anonimo il 12/02/2008 19:55
    Passato, presente, futuro, nascita, vita, morte... "Lento scorrere di acqua in un fiume" ma anche "cerchi concentrici di onde"... Linea infinita o spirale continua?? Questo il grande dubbio sulla vita che da sempre alberga nella mente di ogni uomo e che tu, con la tua poesia ricca di immagini suggestive, hai saputo descrivere in modo molto originale..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0