PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

UN BUON BICCHIER DI VINO

Sto male...
mia compagnia.
In te ricordo
passato e futuro.
Bianco come le mie notti
Rosso come il mio solo amore
Nero come il mio antico volo.

Se il senso gira
azzanna i ricordi,
morde il cristallo
di un calice che fu.
Senza stelo
senza trasparenza...

Serro le mandibole
nella rabbia assoluta
nel vuoto assoluto
nel nulla assoluto...

Bevo un buon
chiaro
amaro
bicchier di vino
aspettando la fine...

solo la tua fine...
vecchio Amore mio!

Allora leverò un nuovo calice
traboccante di lacrime antiche,
diventate polverose
e forse le pulirò una ad una...
e forse i ricordi dolci
torneranno a risplendere...

mutati dal tempo
mutati nel senso
per ciò che avrei voluto...
per ciò che mi hai strappato.
 

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • le fabbriche dismesse il 01/05/2008 10:37
    Prima un calice per affogare l'amarezza e poi uno per brindare alla rinascita... spero che questo secondo calice tu l'abbia già alzato al cielo!!!
    La poesia è veramente molto bella!!
  • Marco Vincenti il 07/04/2008 01:31
    Un velo di tristezza che accompagna questo sorseggiare un bicchiere di vino. Poesia nostalgica per questo amore "strappato" e molto bella!
  • Paola Reda il 31/03/2008 22:01
    Interessante chiave di lettura, Angelo... ma solo tu che mi conosci così bene potevi interpretarla in questo modo! Hai letto fra le righe un significato diverso dal mio intento, ma ci può stare.
  • Anonimo il 31/03/2008 17:24
    Questa è proprio una bastarda...
    è capace di strapparti gli anni migliori
    è capace di farti conoscere il buio totale
    è capace di farti rimanere legata alla rabbia, al passato, senza darti speranze..
    togliendo la capacità di vedere oltre l'ombra, di scorgere sempre una nuova alba...
    È subdola,è non si arrende..
    ma a volte la si può sconfiggere con armi semplicissime quali:AMORE-SORRISI-AMARSI-GUARDARE LA VITA CON I NOSTRI OCCHI INFANTI.
    Complimenti, mi è piaciuta, ovviamente le ho dato una mia lettura
    Ti abbraccio Paola
    Angelica
  • Vincenzo Capitanucci il 31/03/2008 10:49
    Bellissima... utopica bandiera del vuoto assoluto... bianco rosso nero.. sublime l'immagine di ripulire le lacrime... una e una.. porta a ricordi paradisiaci.. mutati dal tempo... mutati nel senso..

    Brindando con Te.. Paola
    v
  • Paola Reda il 31/03/2008 08:08
    Grazie a tutti coloro che hanno espresso il proprio pensiero su questa mia poesia.
    Dai commenti ricevuti ho capito che la dedica finale, nell'ultimo verso, non era chiara, o meglio, non si capiva a chi dedicavo questo brindisi... quindi ho sentito la necessità di aggiungere le ultime due strofe. Ora fatemi sapere!!!! Grazie.
  • Ugo Mastrogiovanni il 19/03/2008 16:41
    Sensazione d'inadeguatezza e scarsa autostima in questi pur bellissimi versi di Paola Reda; di una donna come lei, che alimentata i suoi giorni del lavoro di madre e d’imprenditrice, ambedue molto gratificanti, questi versi si giustificano e si fanno lodare solamente considerando che il substrato di tristezza è sempre un pabulum molto appetito dal poeta.
  • Aedo il 16/03/2008 19:30
    Quando irrompe il vuoto e la solitudine, si rischia di cadere nel vortice della disperazione, che può essere rappresentato dal vino o da altro. Ci si può rialzare con l'aiuto di persone, che sappiano sostenere chi soffre. L'orizzonte può cambiare.
    Bella poesia, anche se triste!
    Ignazio
  • Susanna Melis il 14/03/2008 08:24
    ... pensare al positivo no, eh?!!!... il vino bianco, rosso o nero che sia solitamente i problemi li crea non li risolve. Prima di buttare la speranza bisognerebbe buttare la bottiglia.
  • TIZIANA GAY il 14/02/2008 09:42
    un po' triste...
  • Giampaolo Angius il 14/02/2008 08:25
    Un buon bicchiere di vino e la rabbia assoluta, il vuoto assoluto ed il nulla assoluto svaniranno... ma solo per un attimo. Invece di aspettare la fine perchè non cercare un nuovo inizio? Serene 24 ore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0