PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piuma

Ho visto una piuma,
volteggiare leggiadra, scendere in voluttuose spire,
per poi impennarsi e riprender quota,
se un refolo di vento la baciava.
Ho pensato all'animo umano,
quanto può essere nobile e poi degradar se stesso,
se appena il vento si posa.

Ho visto una piuma,
ho provato invidia per la creatura alata che l'aveva perduta,
padrona dei cieli ci guarda dall'alto,
ben misera cosa ai suoi occhi appare il brulicare degli essere umani.

Ho visto una piuma,
precipitare in verticale sul nudo selciato quando il vento cessò di soffiare,
subito fu calpestata da passi indifferenti e affrettati,
ho pensato che tutto ha fine, nel bene e nel male.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Paolo Forlani il 07/06/2008 14:22
    Bella ed evocativa..
  • Ida Maria Bertini il 15/02/2008 16:07
    ho riletto la tua poesia, mi sono immedesimata nella piuma. la poesia deve trasmettere emozioni, come la musica e la pittura. leggerò le altre tue poesie.
    ida
  • celeste il 14/02/2008 21:01
    C'è sempre un nuovo bambino (o bambina) che ha sempre voglia di giocare.
    E che non sa o non vuole sapere ma che si vuol stupire. Macchè fine, si riparte dall'inizio con nuove varianti Evviva!!
  • Ida Maria Bertini il 14/02/2008 20:43
    Bella, molto bella poesia, complimenti, spero vorrai leggere qualche mia opera.
    baci8 da ida

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0