accedi   |   crea nuovo account

L' ultimo Salmo

Cantante semi balbuziente
Vivo e scrivo senza rete
L’intimo mio in ogni parola
Svela il Se al tenebroso cuore

Affidato a

Te resa pura senza menzogna
Nel id a questo fantomatico
Bhabhu capitano del veliero

Ucci ucci sento odore di cristianucci
Vento di risa ad oriente ed occidente

A un solo unico centro splendido sole

Tessendo l’amica luce sia a l’est che l’ovest
E splendendo da mille anni entro in città

D’antiche nuove promesse d’immortali colombe

E a voi due piccole grandi immense donne
Uno spunto virtuale meraviglioso del Tutto
Mantra di radice terrestre con chiome celesti

Dedico canti d’affetto e l’inchino fugace
E birichino scherzetto d’un arlecchino bianco
Al vostro Uno incontaminabile Amore

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0