PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lacrime di cera

Una candela sul pavimento

Le ho dato la vita
Con la potenza del fuoco che arde

Lei vive
Brucia nel cuore
Di passioni e sogni

Col passare dei minuti
Si consuma
Si logora

E comincia a piangere
Lacrime di cera

E il suo fuoco
Diventa sempre più basso
Sempre più lieve
Fino a spegnersi

Non c'è più vita
Non ci sono più speranze
Non c'è più amore

Solo la pace del buio
La pace del silenzio
La pace della morte.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Sergio Fravolini il 10/10/2010 10:25
    Un silenzioso canto... splendido come lacrime di cera.

    Sergio
  • Anonimo il 23/05/2009 16:11
    Troppo triste...
  • Anonimo il 22/05/2009 18:20
    Il canto è una triste realtà
  • Alessia Amato il 29/11/2008 10:50
    Un oggetto così semplice... quanta ispirazione può dare... hai appena il tempo di coglierne la bellezza... ciao Sara
  • chiarastella motta il 22/05/2007 01:04
    un po triste ma ti entra nee animo stupenda
  • Argeta Brozi il 03/09/2006 15:25
    Questa è proprio triste!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0