PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

IL GIORNO DEL KRAKEN

Verrà il kraken,
nelle cui vene scorre l’oceano,
e porterà il terrore.
Verrà di notte
durante i sogni sicuri di futuri
devoti e prosperi.
Verrà, annunciato dai tuoni,
nel giorno e nell’ora predetti dai saggi,
quando la quercia sul promontorio
del faro perderà la sua fede.
Verrà il kraken e prenderà
i figli,
come è scritto,
come è stato
e sarà.
Il maelstrom si aprirà nel cielo,
il mare si ribellerà all’uomo
e si tingerà di sangue.
Verrà il kraken e
il cielo erutterà luce oscura.
Nessuno potrà nascondersi,
né fuggire,
neanche nei propri incubi si sarà al sicuro.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0