accedi   |   crea nuovo account

Spazzo via i confini... aTiziana Paghini.. e G. M. Foglia

Spazzare via i confini
Queste proiezioni mortali
Che generano solo odio
Conflitti differenze guerre
Limitando la personalità
Del  nostro medesimo essere

Dividere ecco il vero satanismo
L’avido imperialismo della nostra mente
Volendo riappropriarsi ancora del  tutto
Continua a dilaniare macinare
Disastrose situazioni ereditate

Dualità sporca schifezza incontinente
Divide genti razze e continenti
Religioni culture stati e nazioni
Scolora la pelle in cassonetti sociali
Bianchi e neri non si ritrovano mai più

Divide anche il tuo essere
In anima corpo stupidamente
Stagnante imputridisce la vita
Non abbraccia niente praticamente

Muore il vecchio nasce il bambino
Tutto gira un cerchio senza senso
Muori giovane la giostra continua
Piange Prometeo l’ incatenato
E negli anni rimpiangerà
L’assurdo l’infondato dolore

Eternamente si ripete all’infinito
E  il nulla nel finito tace e svanisce

Non dividere il tempo l’infinito è attimo
Non separare lo spazio ogni luogo è presente

Spazza via i confini e  ovunque tu sarai

E se proprio vuoi dividere
Spezza il pane condividilo

Spezza il  cuore dona amore

Non spezzare te stesso
L’Uno in tanti altri

Non ci sono amici nemici fratelli sorelle
Uomini donne bambini vecchi moglie e mariti
Martiri assassini cani gatti topi e porci

Le diffidenze pietrificano ci sei solo tu
Piantato lì in un piccolo angolo del mondo
Se la tua pianta di fico non porta più frutti
Non accusare altri di rubare marmellate

Se non spezzerò l’unità della vita

Anche la morte mi sarà amica
Nell’ abbraccio si dissolverà l’ombra
Non è mai esistita
Esiste solo in me

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Nicola Saracino il 11/08/2008 15:30
    l'unità è l'anelito dell'uomo fatto per dividere
  • sara rota il 01/03/2008 08:37
    Bella, anche se forse un po' troppo lunga
  • Riccardo Brumana il 19/02/2008 00:17
    ??? la mia era una personale riflessione nata dalla tua poesia, niente di più...
  • Vincenzo Capitanucci il 19/02/2008 00:10
    anche se è sempre a fin di bene... ma fino a che posso dirlo??? Quanto sono cosciente??
    Vincenzo
  • Vincenzo Capitanucci il 19/02/2008 00:08
    Grazie Antonietta... e Grazie Riccardo... l'Unità è un tema profondo.. non mi stupisce che non siamo d'accordo... conosco un po' il tuo pensiero... perchè trovo piacere a leggerti... e siamo molto sinceri nella nostra ricerca.. penso di essermi sempre messo a nudo... il mio nome è vero... ed anche la mia foto.. e non sono iscritto con altri nomi... forse l'unica cosa che puoi rimproverarmi è il commento al tuo enigma... l'ho commentato insieme a Laurarosa Nardini... ma lei è una persona vera che abita in casa con me e ha scritto 4-o 5 poesie... sue... sei hai altro da dire spiegati meglio... anche in privato se preferisci... si stiamo vivendo una cosa assurda... perchè la morte è solo menzogna... e lo sai che sarà vinta un giorno.. credo nella predestinazione perchè io credo fortemente nella salvezza di tutti... il Dio in cui credo è infinitamente buono... e se parlo di predestinazione...è una predestinazione unicamente di luce... i nostri pensieri forse sono quasi opposti... per questo credo che un giorno coincideranno... Grazie per il commento... anche al haiku cammino... dovevo compensare questa poesia cosi dura... quasi violenta... con qualcosa di molto dolce...è la spada dalle due lame... e devo stare molto vigile perchè posso fare anche molto male..
    Con amicizia
    Vincenzo
  • Riccardo Brumana il 18/02/2008 21:26
    l'unicità... tema profondo, personalmente credo sia una gran cosa, io stesso pur avendo delle congruenze preferisco mostrarmi completamente, non capisco chi invece nella vita "come anche in siti di poesie" si diverte a iscriversi con diversi nomi per gestire le varie parti del proprio carattere in modo distaccato. ma in fondo ognuno deve trovare il modo di convivere con se stesso.
    in sostanza non mi trovo d'accordo su tutto quello che dici "il cerchio non ha senso. ad esempio" ma voglio comunque premiare la poesia con un bel voto, calcolando anche che è scritta da un Haikuista, senza offesa s'intende. ciao Vincenzo.
  • Antonietta Di Costanzo il 18/02/2008 16:30
    bella piena di altruismo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0