accedi   |   crea nuovo account

parole

Parole, parole che come un coltello..
ti penetrano, dilaniano, uccidono il tuo io...
le tue certezze, le tue speranze ..
lasciando solo un grande vuoto
che piano piano viene colmato dal dolore,
dalla disperazione...
Parole che come un marchio restano impresse
indelebili... nella tua anima

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 18/04/2009 01:30
    Davvero belle parole. Piaciuta.
  • Anonimo il 02/02/2009 21:52
    La lingua, quale potente arma...
  • laura cuppone il 19/02/2008 06:22
    ... le parole... sbadati schiaffi.. sferzate o polpastrelli sottili, morbidi inganni o eterne promesse..
    ciò che entra dall'orecchio finisce nel cuore... ma ciò che esce dalle labbra é altrettanto potente...
    andrebbero misurate a volte.. altre.. lasciate libere di volare...
    Bella riflessione...
    ciao Giovanna..
    :bacio:
    laura
  • Riccardo Brumana il 18/02/2008 23:32
    è vero le parole possono far male...
    tanto più è buona la persona che le riceve.
    migliorabile la forma a mio modesto parere. ciao.
  • Giovanna Faccendi il 18/02/2008 21:22
    Non c'è un peso, quando arrivano stendono e basta
  • Anonimo il 18/02/2008 20:39
    bisognerebbe dare il giusto peso a qst parole... ne dimezzerebbero la carica letale
  • Giampaolo Angius il 18/02/2008 20:27
    Un giorno alla volta.
  • Giovanna Faccendi il 18/02/2008 19:14
    solo 24?
  • Giampaolo Angius il 18/02/2008 18:43
    È vero uccide più la lingua che la spada. Serene 24 ore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0