PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

pensiero non pensiero

Ho alzato muri e muri
sopra gli occhi ruvidi,
ho visto gente camminare,
cantare e sognare opere
sotto un cielo come questo,
io mi scotto e faccio favilla
poi mi stanco, corro nessuno mi piglia,
confuso senso di ironia
questa pietra dura dura
che non crolla
Sai, i raconti che da bambino sogni
essere la realtà almeno un giorno,
forse per sempre
tiri tiri quella corda ma è solo fantasia,
la prospettiva è di essere un altro
quando ancora non sei nessuno
Le pagine dei tuoi pensieri
scritte già da qualcuno,
ne hai una nuova ma è solo una bugia
persa persa dentro il tuo cuore,
forse le mani
sanno una storia che non conosci,
forse le gambe, ma gli occhi mai nulla
di diverso da quel che sei vedranno

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Mea il 06/12/2011 00:29
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori.
  • Mea il 06/12/2011 00:29
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori.
  • Mea il 06/12/2011 00:28
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori.
  • Mea il 06/12/2011 00:28
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori...
  • Mea il 06/12/2011 00:28
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori...
  • Mea il 06/12/2011 00:28
    Fa avvertire quell'incoscienza che si aveva da bambini e quel fuoco dentro di gridare al mondo: io esisto! Ci si sente facilmente compressi nella massa che l'unico che si sente diverso sei solo tu.
    Per fortuna chi ci ama ci vede e ci rende diversi, migliori...
  • Anonimo il 06/06/2011 20:21
    Diversa...
  • Anonimo il 12/05/2009 15:59
    L'importante e' che ci sia un futuro. Già scritto o meno.
  • Riccardo Brumana il 06/03/2008 03:36
    il messaggio che leggo dai tuoi versi è che per quanto ci si sforzi non si può cambiare il futuro poichè è già scritto. personalmente non la penso così.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2008 12:06
    Bellissima Edmondo... vivo tutto il tuo mondo... ma non in fantasia... ma in Sogno... quelle visioni dell'anima e non della mente... e vivo in quei racconti di bambino... in quei miti.. leggende... che vivono sicure e decise... nelle nostre mani... nelle nostre gambe... ma che i nostri occhi hanno difficoltà s credere e a vedere

    Un saluto.. al di là dai pensieri
    Vincenzo
  • laura cuppone il 18/02/2008 23:36
    Edmondo.. il tuo pensiero non é un non pensiero... anzi..
    alle volte é sembrato anche a me... che ciò che vive dentro fuori non ha alcuna corrispondenza..
    Si corre troppo... forse e si perdono attimi preziosi... e questi, quasi per incanto, solo la nostra parte interiore li può cogliere...
    Ma questa é anche la condanna dei poeti, degli artisti.. dei bambini e dei sensibili!!!
    bella riflessione che ne apre tante altre...
    piaciuta!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0