PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

crash

è il rumore di uno specchio che si infrange,
è il rumore di una vita che si spezza,
la tua e la mia...
in ogni scheggia di vetro
nascondo un ricordo, un rimpianto,
una parola non detta,
una domanda non fatta.
ti ho persa,
non ci sei,
non tornerai
il riflesso nello specchio spaccato
non è più nitido.
rotta in piccole schegge è l'anima mia
ormai in balia del vuoto.
nascondo tra i falsi riflessi
un dolore che uccide,
i sensi si inbetiscono
e mi rendono buia.
tutto in me è in apparenza calmo e silenzioso,
nuda nell'anima
guardo lo specchio infranto ai miei piedi,
il sangue scorre copioso
quando ne stringo i frammenti...
un grido soffoca sulle labbra fredde
e qualcosa muore nell'anima...
la tua assenza incombe pesante
e adesso sola senza di te
a mala pena guardo la vita.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Francesco Garofalo il 18/06/2010 18:02
    molto bella complimenti 10++++
  • Vincenzo Capitanucci il 04/04/2009 21:28
    Splendida...
  • Marco Vincenti il 13/10/2008 23:06
    Maliconicamente triste questo crash che segna inevitabilmente la ns vita. La chiusa è davvero bella complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 16/05/2008 09:46
    Bellissima.. rottura... la tua assenza incombe pesante... non vita..

    v
  • Giovanni Cuppari il 21/02/2008 22:20
    quante volte è successo che un evento particolare ci segna
    la vita e ce lo portiamo sempre con noi; non cercare l'abbandono in te stessa, questa è l'unica vita che abbiamo e cerchiamo di viverla pienamente anche se difficile. Guarda la vita in faccia e sfidala. Un abbraccio Gio'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0