PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

...

...
appoggio le mani
e sento
che non e' l'abbandonarsi alla dolcezza
ma il fremito
dei nervi tesi.
C'e' una dispensa
colma di cibi scaduti
da svuotare.
Ogni giorno
porta con se'
il giusto nutrimento
ed ogni notte
il riposo ristoratore.
Un buon flauto
non puo' scegliere
il concerto da eseguire
ma puo' lasciare
che la musica
lo riempia
totalmente.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • laura cuppone il 23/02/2008 23:06
    ... ancora immagini rovesciate... ancora interpretazione della realtà... sbarazzarsi del passato.. e lasciarsi sopaffare non dalla dolcezza... ma dal fremito interiore della volontà di vivere.
    piaciuta!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0