PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

nebbia

Guardo fuori dal finestrino.
È un lunedì come tanti
ma c’è la nebbia
non si vede niente
solo il riflesso del mio viso sul vetro.
Sto per scappare
per un giorno,
sto per andarmene
per un semplice giorno;
segretamente
sparirò nella nebbia fitta
e ricomparirò con
la luna più alta.
Amo nascondermi dietro un velo
di carta
apparire silenziosa da dietro
e colpire.
Perdo e trovo
con estrema facilità,
pochi si salvano,
pochi rimangono
sono i “sopravvissuti” di questa vita;
sono gli invincibili
sono unici
come ogni persona a questo mondo.
C’è la nebbia
Non si vede niente.
Oggi non ci sono
domani forse
ci sarà il sole.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Emanuela Corciulo il 20/11/2008 19:32
    bellissima... esprime al massimo il desiderio di sparire per un attimo tra la nebbia per fiare luce dentro di sè...
  • Gabriella Salvatore il 25/02/2008 20:41
    concordo con il commento espresso da Adamo
    poesia in tema per quel che mi riguarda, qui da noi oggi c'è una nebbia fittissima
  • Adamo Musella il 25/02/2008 20:33
    Piacevole lo sparire nascondendosi dietro, dentro la nebbia; forse non è fuori di noi, ma dentro di noi... Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0