accedi   |   crea nuovo account

Gli amanti

Gli amanti sono soltanto
orfani tristi; spazi vacanti
tra un mattone e un altro,
indomiti puledri, oceani tristi.

Turbini di rare foglie gialle
abbandonate a morte
da un inclemente sole
che si defila avvolto in uno scialle.

S’arrendono a metà
alle masturbazioni
dei perenni e iniqui autunni:
uniche stagioni degli amanti.

Ogni giorno scaldano le cene
fredde e crude
contornate di trovate astute:
unghia finite per la ruggine d’un letto.


Un tappeto di scarsa imitazione,
aspetta la cena di lavoro,
la pizza con le più care amiche,
mezza bugia, mezza verità.


Una pioggia di rugiada sporca,
piove dai loro inferni vacui:
prona dimora solo per gli amanti:
centauri e sirene sofferenti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 14/02/2010 17:49
    Se volevi descrivere il disincanto, hai fatto centro con una poesia che è pure bellissima. Ma non potevi aggiungere una strofa di parole di speranza. Che tristezza!
  • Fabrizio berti il 15/10/2008 00:33
    Ma gli amanti sono felici? no non credo...
  • Vincenzo Capitanucci il 28/03/2008 09:48
    Bellissima... il dolore dell'uomo-cavallo... l'affanno delle sirene... scaldano cene fredde e crude.. nella ruggine di un letto... brilla un inclemente sole.. in un infinito.. insensato... incolmabile senso di vuoto..

    Sublime... non ho tempo ora di leggere il tuo racconto.. ma lo metto nei preferiti.. per non dimenticarlo...

    Con affetto
    v
  • antonio sammaritano il 18/03/2008 21:34
    grazie a tutti voi amici
  • Alessio Cosso il 18/03/2008 16:50
    triste e bella come una ballata folk... da "ascoltare" più che leggere...
  • alberto raimondo il 18/03/2008 16:42
    d' accordo con Antonio... elegante
  • Antonio Pani il 18/03/2008 16:38
    Sensibilità, intensità e verità in questi versi. Bravo, molto apprezzata, complimenti. A rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0