accedi   |   crea nuovo account

Vuoto

Ho fatto un Sogno,
giaciò composto su un letto di Morte,
le mani giunte come a pregare un Dio
che rimprovero di non avermi voluto salvare.
Poi il letto svanisce,
il Vuoto mi risucchia, mi riempie della sua Nullità.
Il mio Vuoto è un buco nero che non posso riempire,
se non a prezzo della mia Sobrietà.
Continuo a precipitare nel Vuoto assoluto, che mi permea della sua Vacuità.
Potenza del subconscio! mi domando stupito:
"Che sta accadendo? Son Sobrio da anni!!
Perché questo Sogno, perché questi Inganni??"
Precipitare, Ricadere, Scivolare,
parole banali per comuni mortali,
ma per chi è come me sono il rinnovato abbonamento a nuove Stagioni di Follia.
Congiungo le mani con aumentato fervore, non mi resta che questo,
ho esaurito le ardenti Preghiere,
e un Dio provvido mi impedisce di fare il Passo Finale,
che mi precipiterebbe nel Gorgo più oscuro, oltre i confini dell'umano dolore,
mi trae dal Pelago per condurmi alla Riva.
Mi desto in crisi di schizofrenia, io sono la somma di due parti distinte,
una gioisce perché ha compreso l'insegnamento,
l'altra trema al pensiero del pericolo appena scampato.
Poi le due Anime si fondono,
i miei rigenerati lobi cerebrali riflettono e ripassano gli accadimenti.
Quel Dio che pensavo fosse crudele
nel Suo alto Disegno ha riservato un posto anche a me,
il favore che mi aveva negato in Vita lo concede con la Morte.
Negava il favore a colui che adorava idoli falsi e bugiardi,
che si prostrava demente all'apparire di un bicchiere,
quando questo essere è morto alla Vita pagana,
ed è risorto nella Luce del Potere Superiore,
ebbene quel Dio lo ha accolto in un tripudiar di campane.
Il Vuoto che avevo creato infrangendo un bicchiere
lo volevo colmare ricomponendone i pezzi,
ora il Vuoto rimane ed io lo devo accettare,
soltanto la Fede nel Potere Superiore lo potrà colmare.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0