accedi   |   crea nuovo account

il padre che non c'era

Al mio primo compleanno lui non c'era
quando sorridevo lui non c'era
quando mi addormentavo la sera
c'era solo un bacio, il suo non c'era.
Ho sentito freddo e crampi allo stomaco,
paura e battiti impazziti
ma lui non c'era,
solo mia madre contro ansia e angoscia
rassicurazioni e amore hanno ucciso le mie stupide paure
ma a vedere la nostra vittoria lui non c'era.
Sensibilità insediata nel cuore come una debolezza
non riesco a liberarmene, non so neppure odiare!
Ho avuto un padre ma era mio nonno
lui era sempre presente.
Un terribile giorno di sole me lo ha portato via
e ho imparato a odiare
odiavo ogni raggio di luce che lo vedeva svanire.
Quando soffrivo per lui
il padre non c'era.
Ricordo che a scuola
con un invisibile nodo in gola
anche io festeggiavo
la festa del papà
letterine, buffi disegni, cioccolatini
tornavo a casa e li lasciavo timidamente
sul comodino del mio amato nonno,
il mio amore era per lui che non mi hai mai lasciato
nemmeno ora che lo rivedo solo nei sogni.

(Grazie nonno! tu mi hai insegnato a non odiare mai nessuno anche il padre che non c'era)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 31/03/2010 13:13
    Ciao Eleonora. La tua poesia è bellissima.

  • tania rybak il 30/03/2010 22:25
    il tuo nonno era un grande uomo, non devi odiare tuo padre, anche se lui non c'era, certe volte è meglio cos', fidati. un bacio
  • Anonimo il 30/03/2010 20:08
    Ci sono volte, e mi trema il pensiero a scriverlo, che un'assenza è preferibile a una presenza. Io lo so.
  • Eleonora Carpitella il 28/11/2008 14:51
    è passato anche questo 27esimo compleanno non mi aspettavo che sbucasse dal buio ma la tristezza puntuale come ogni anno è venuta a farmi i suoi auguri regalandomi il pensiero che poteva andare diversamente e avrei avuto un padre che oltre a dare amore a me l'avrebbe dato anche mia madre. Lei non mi ha mai fatto sentire uno stupido sbaglio della sua vita anzi mi reputa il dono più bello, io invece spesso mi sento così.
  • andrea venturi il 14/08/2008 21:26
    ti capisco, pure io non ho avuto un padre lo perso quando avevo solo 5 anni e mio nonno è diventato mio padre come dici tu, affettuoso e sempre pronto a sostenermi. pesia bella e un po mi ci rivedo.
  • Dolce Sorriso il 29/07/2008 22:48
    sei una ragazza speciale,
    sono contenta di averti letta per caso.
  • Marco Vincenti il 09/04/2008 09:36
    Esprime un forte dolore che soltanto chi c'è passato può conoscere. Tu lo hai manifestato in un modo a dir poco piacevole.
  • Giacomo Donelli il 03/04/2008 16:44
    complimenti, molto bella
  • Aedo il 21/03/2008 23:40
    Una poesia commovente, segnata dal dolore della mancanza del padre e dall'amore verso chi ha saputo elargire con generosità pienezza d'affetto, che ha colmato il tuo vuoto.
    Complimenti!
    Ciao
    Ignazio
  • Eleonora Carpitella il 13/03/2008 11:01
    ... nell'intento di liberarmi il cuore riuscire ad emozionare mi lusinga, il mio cuore riesce a trasmettere e chi riesce a sentirmi non fa che regalarmi un sorriso in più
    grazie a te!
  • Ezio Grieco il 13/03/2008 10:58
    ... qualcuno potrà... criticarne la forma, la stesura, il fuori... schema; per me
    è POESIA!!!!
    ... mi hai... toccato il cuore; grazie.**********
    mikelus
  • Anonimo il 13/03/2008 10:42
    Non so cosa dire... mi emozioni..
    grazie
  • Antonietta Di Costanzo il 06/03/2008 18:21
    un uomo che si prende cura di un piccolo fiore in questo caso qel fiore eri tu, che sia un nonno ho un padre adottivo non cambia niente ti hai avuto quello che avevi bisogno tu hai avuto affetto tutto il resto non conta anche se lui non c'era... complimenti per la toccante poesia!
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/02/2008 16:52
    Cosa dire? Assolutamente saggia, fermamente commovente, decisamente vera. Allora devo maggiormente squagliarmi quando mio nipote, 5 anni e mezzo, abbracciandomi mi bacia e dice: <<nonno, sei troppo dolce, ti voglio tanto bene>>!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0