accedi   |   crea nuovo account

TELEIDIOTI

Magia semplice
di cravatta
a trasformare
manipolatori in
Santi
e con mano da semina
lanciano nel recinto
dei fili di povertà
poltiglia
ai porci sudditi
che si iniettano
veleno di autostima

Sono i figli
di San Francesco
ma questi mai ebbe prole
ad elargir miracoli
col virtuale
lo zuppone via cavo
ai teleidioti

Non rimane
che invocar
la maga Circe
per un prestigio al contrario
ridar alle bestie
umane sembianze

Pardon
mi appare Omero
e ruota l'indice
ad indicar l'attesa
... pubblicità...
--------------------------
Da:Vetriolo
www. santhers. com

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0