accedi   |   crea nuovo account

ovvio [02_2000]

ogni tanto
vado semplicemente a capo
venendone timidamente a capo
istanti
onusti di impronte

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • salvo ragonesi il 18/11/2010 20:30
    il passoto lascia sempre i suoi segni è proprio così piaciuta
  • Anonimo il 06/03/2009 12:57
    simpatica, con un finale più austero e di repentino cambiamento, anche nel ritmo. finendo per evidenziare la rottura, la spaccatura come segno di ribellione e protesta, anche nel verso.
  • Anonimo il 06/03/2009 12:55
    simpatica, con un finale più austero e di repentino cambiamento, anche nel ritmo. la rottura, la spaccatura è segno di ribellione e protesta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Altre opere simili -