PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

lento

Lento il mio pensiero vaga..
lento come un vecchio film... immagini sfuocate
passano... cerco di mettere a fuoco il tuo viso.
ma appena intravedo i contorni...
tutto svanisce nella nebbia del tempo..
allora chiudo gli occhi cerco ancora di ritrovare
un qualcosa che è stato un tocco un brivido...
ma sento solo un gran senso di vuoto...
anche il ricordo piano piano svanisce..
niente resta... e lentamente torno alla realtà...
lentamente perchè ancora un piccolo frammento resti.. un'ombra
che stia vicino ancora un poco a me

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 06/08/2008 07:27
    inghiottito lentamente come nelle nebbie di Avalon... ma ad occhi chiusi cerco di trattenere quel filo... etereo come quello d'un sogno... come quello d'un aquilone...
  • Giovanna Faccendi il 02/03/2008 12:17
    Grazie Laura hai capito perfettamente il mio pensiero ciao
    grazie anche a Tore
  • tore chiaro il 02/03/2008 10:55
    momento di rilassamento, bella
  • laura cuppone il 02/03/2008 10:28
    .. succede a volte che nella memoria degli occhi non si condensi l'immagine netta e chiara di chi invece é dentro di noi in maniera imponente!!!
    forse é autodifesa... o solo la pura verità..
    l'associazione sostanziale tra il toccato e il solo ormai rimpianto e desiderato, vogliamo comunque che resti... perché non sia tutto stato vano...
    Molto bella Giovanna e vera...
    ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0