username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Virgolette

Tutto accade
in un attimo:
le labbra
si “accoppiano”
divorandosi di baci,

le mani
si “incontrano”
percorrendo
le sottili linee
di noi amanti,

le nostre intimità
si “allacciano”
bruciando
d’amore.

Sono i nostri corpi
che si “intrecciano”
al ritmo della passione.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Tony Golfarelli il 18/02/2010 09:17
    Bello scritto di un bel momento.. appalusi
  • augusto villa il 10/05/2008 23:00
    Bella... sì... veramente bella!... Bravissima Sara!
  • Aedo il 12/03/2008 13:14
    Una poesia passionale molto intensa e ricca di emozioni...
    Ciao
    Ignazio
  • Alessio Cosso il 11/03/2008 13:40
    ... si... l'intreccio della passione... i corpi che si allacciano... hai descritto un atto d'amore, con amore. bella!
  • Adamo Musella il 08/03/2008 17:10
    Sara riesci a descrivere con parole ciò che abitualmente ci accade quando siamo rapiti dai sentimenti sei spettatrice e protagonista Brava e dolce.
  • max22 - il 05/03/2008 19:54
    Bella favola amorosa
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2008 09:58
    Linee... fortuna... cuore.. vita... doppia lettura a livello di amore terrestre.. e di amore celeste... splendida

    Un virgolettato abbraccio
    Vincenzo
  • Raju Kp il 05/03/2008 03:32
    Vero amore

    Quella notte sei venuta vicino me
    Sulla tua pelle il brivido e voglia
    Fuoco sul vento e carezze di acqua
    il tuo tocco duro impazzito per la mia pelle
    tuo respiro sulle mie labbra
    denudava tutto il tuo essere
    a un ritmo prescelto da te.
    Non mi ha fatto piacere
    anzi fatto arrabbiare
    Come, questo è il tuo vero amore?
    quale amore, attimo fuggente e poi le risposte.
    Ho spinto te via, senza pietà
    fatto di te una farfalla
    bruciata sul fuoco del vero amore
    nella mia quoziente morale
    la tua ombra di desideri spariva
    con volto nascosto nel cuscino
    hai rifugiato nel sonno senza difese

    All’alba improvviso sono svegliato
    guardo con sorpresa, ancora tu.
    nuda, avvolta attorno me con tue gambe
    dormivi con velo di sogni e occhi semichiusi-

    lascio la stanza e mi reco in giardino
    vedo l’alba arrivare con suo colore nuovo
    il vento stringeva le piante
    tutto al ritmo di accoppiamento
    il buio tremava brividi, lasciava la luce
    penetrare nel suo segreto antico
    senza parole e suoni
    tutto al finale atto di amore
    mentre ogni fiore profumato, denudo
    era pronto per godere
    che stupido io avevo visto
    negli tuoi occhi questa alba prima che scendesse
    alla fine, sono tornato da te dentro
    a fare cioè che succedeva fuori.
    la notte non è mai stanca
    cosi il tuo amore per me,
    sa di vero amore colore bianco
    e a volte rosso. e va bene cosi.
  • Raju Kp il 05/03/2008 03:31
    bella, ma vorrei mandare una mia poesia che ---
  • Riccardo Brumana il 04/03/2008 18:29
    bello questo ritmo travolgene in dattere e levare, ciao.
  • mariella mulas il 04/03/2008 17:35
    Sara, poetica anche nel descrivere gli atti d'amore... La passione tra virgolette.. la passione che ti descrive anima amante. Splendida!
  • laura cuppone il 04/03/2008 12:39
    5!!!
    e basta!!!

    bella... proprio bella!!!
    ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0