PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mattinante

In questo mattino,
aspro e luminante,
m'avvolgo d'odori di lindo e caffè,
purificandomi così dagli efluvi maligni
dei fantasmi notturni.
Il corpo mio,
ora fresco e ruminante,
s'appresta ad affrontare
l'inevitabile giorno
con il candore nitido
di una prima volta.
Ed è rinascere, ancora.
Inizio l'ordinario avvento
col consueto piglio,
certo poi che sta sera,
all'inverosimile imbrunire,
tutto si compia,
come ogni volta:
muoio e rinasco.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • orlando di giorgio il 04/07/2013 13:20
    sintetica ed efficace come un orologio svizzero... che altro dire complimenti Bella!
  • Kartika Blue il 30/11/2009 23:15
    muoio e rinasco nella freschezza del mattino, che stiloso!!
  • max22 - il 07/11/2009 23:33
    Ebbene si mio Edward Le Fou... ogni notte muoio e ogni mattino risorgo!
    Max
  • Edward Le Fou il 07/11/2009 10:54
    La magia nel quotidiano risveglio!! Davvero bella ^^
  • max22 - il 29/04/2008 20:13
    grazie Francesco. Max
  • max22 - il 11/03/2008 20:08
    Ugo.. hai capito in pieno ciò che intendevo, Ti ringrazio. max
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/03/2008 16:45
    È il ciclo che si compie e si ripete, sempre e senza fine! Molto eloquente la tua immagine ed efficace la spinta sonora impressa al verso.
  • max22 - il 11/03/2008 16:04
    Charlotte, Antonio, Marilena.. vi ringrazio per la pazienza e la cortesia. max
  • Antonio Pani il 08/03/2008 11:25
    Percezione viva di giorni che si susseguono. Bella, mi piace, bravo. A rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0