username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

si diventa ciechi?

di ancestrale memoria
spinto da necessita umana
ti ritrovi in oblio
la mente che viaggia
solitario gioco
di cecità inverosimile
con la pace dei sensi
trovarmi a venir meno
beata gioventù
fatta di misteri
e sorrisi
che non ritorni più

 

1
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/06/2013 17:22
    ... breve ma molto ritmica
    i miei complimenti..

8 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 09/06/2008 13:21
    Splendida!!!
  • Antonio Pani il 12/03/2008 21:51
    Si diventa grandi, si. Bella e molto vera. Mi è piaciuta. A rileggersi, ciao.
  • Vincenzo Capitanucci il 12/03/2008 21:45
    Bellissima Tore...è vero la mente ci può portare verso la cecità assoluta... ci dimentichiamo di vedere il mondo con gli occhi di quanto eravamo bambini... di quando sapevamo sognare con piccole cose... e svanire completamente in loro con un sorriso... ma ritorneranno...

    Un abbraccio.. adesso vado dal tuo impiccato..
    Vincenzo
  • tore chiaro il 07/03/2008 21:26
    si diventa grandi e cambiano le preferenze, ciao tutte molto care Tore Chiaro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0