accedi   |   crea nuovo account

UN SOFFIO DI PACE

Lieve brezza tra i miei capelli
mentre affaccio a questa finestra la mia malinconia
mi illudo con i pensieri
di trovare un soffio di pace.

Pace ora ti inseguo, ti rincorro
immagino una vita in cui
nessun bimbo soffra la fame,
nessun anziano si senta solo
nessun romantico muoia d'amore
ma poi mi fermo sul mio davanzale
ed è rimasto solo il silenzio
e il mio respiro.

Scorgo l'immensità del cielo
profondo, silenzioso
e sento un brivido dentro di me
io sola non posso chiedere tanto al Signore
ma so che lui ascolta ogni anima.

Osservo un Cielo senza colori
ma se l'immensità è una sfumatura
Tu Cielo sei immensità e silenzio.

Stanca di sognare
i miei occhi inseguono l'infinito
il vento si calma
il mio respiro è lento,
tutto tace
l'ultimo sguardo verso l'orizzonte,
vorrei svegliarmi domani
e sapere che nel mondo si respira un po di pace.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Claudio Amicucci il 17/11/2007 00:25
    Lui ascolta ogni anima ed è l'unico a poter dar pace. "Vi do la mia pace... non come ve la da il mondo...". Quanto l'ho sognata anch'io, da ragazzo e la sogno ancora..., perché se rinuncio a sognarla dovrei rinunciare a vivere. Ciao Claudio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0