PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Già in me

Non conoscevo
le tue paure,
non avevo visto
le tue lacrime,
non mi ero scaldato
dei tuoi sorrisi,
non avevo sentito
le tue gioie
e non ti ero stato vicino
nelle notti di fredda
solitudine.

Non ti conoscevo
eppure già ti amavo,
eri già in me, dentro me
da sempre.

Fin dall'inizio
eri nel mio cuore
e mi scaldavi l'anima.
Fin dall'inizio eri già in me.

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/08/2013 06:20
    apprezzata, complimenti.

6 commenti:

  • pietro luigi crasti visintini il 19/07/2008 05:28
    accogliente verso il nuovo amore, luminosa e solare verso di esso.
    Bella, bravo
  • Aedo il 02/05/2008 00:01
    Una bella poesia, ricca di sentimenti profondi. Bravo!
    Ciao
    Ignazio
  • b f il 30/07/2007 09:55
    Forse è per questo che quando si incontra l'amore lo si riconosce, sono presenti in noi le caratterstiche della persona che vorremmo amare.
  • sara rota il 20/06/2007 18:47
    Sembra una bella dedica d'amore, per una donna, un padre, non so, ma bella.
  • michela valente il 25/05/2007 11:40
    è nella tua mente, nel tuo io personale, instancabile nei tuoi pensieri. bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0