username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

dietro l'anima

sono dietro te, nascosto
si confonde che ci sia solo tu
non mi faccio vedere, ne sentire dietro te
sono timido, ho paura di sbagliare
rimango contento solo dietro te
sei forte perché io sono dietro te.

  Tu sei davanti dai tempi antichi
  il tuo richiamo per non abbandonarti
  sul respiro della morte era vero
  era  per colui che era sempre davanti
  scese per tre giorni il buio quando
  tu lo lasci passare davanti.
 
Anche io vorrei in fondo
non sapere chi di noi è davanti o dietro
ci separa solo la morte per un istante
mentre tu rimani lo stesso, io cambio
è solo una scelta di vita
 che tu sia davanti e io dietro te.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 02/07/2008 14:45
    si le casualità della vita spesso sono bizzare ma sono poche le persone che capiscono che nella vita è solo un caso che a vincere sia uno o l'altro, che a dominare sia una coa che un'altra, che a vivere sia uno sbaglio o una certezza... bravo bella e filosofica!!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 11/03/2008 12:51
    Ciao... ho un debito con l'India enorme... Ramakrisna... Vivekananda... Sri Aurobindo... le loro mani mi hanno fatto diventare un... mobile... sto leggendo e non finirò mai di leggere "Savitri" peccato che non posso leggerlo in Inglese
    Auguri e buon lavoro P
    Vincenzo... bhabhu..
  • Vincenzo Capitanucci il 11/03/2008 12:35
    Sublime Raju... m'incanti sempre... anchio mi accontento di leggere le tue poesie... e di riscriverle.. nella mia forza a volte bruta.. occidentale

    m'inchino davanti alla delicatezza divina della tua anima orientale

    Con stima
    Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0