PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

un bacio e qualcosa di piu'

troppo materiale
troppi sogni
infinite variabili
oh enorme e cosi' misera condizione umana
che tanto penare ci fa
e dura
ma e' un'opportunita'
che si svela
come la mettiamo
amici cari
raccontatemi del vostro soffocare sotto il turbinio delle mille strade che non sapete percorrere fino in fondo
o della monotonia del cammino appena percorso che nulla vi ha svelato
che nell'assaporare il vostro piatto io possa trovare nuovo slancio al mio partire
sempre debitore vi saro' per le improvvise
accelerate che date al mio cammino

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/08/2016 10:33
    Un plauso sincero e dovuto per questa tua straordinaria davvero.

1 commenti:

  • nicoletta spina il 11/03/2008 23:14
    le tue riflessioni sono sentite e vere ma vai fino in fondo al tuo cammino, non sarà monotono se saprai cogliere e apprezzare tutto ciò che incontrerai sulla tua strada.
    La vita è una lotta di gioia... io almeno la vedo così

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0