username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

.. verrà la morte..

.. e ti narrerò di come l'amore che tutto lenisce
uccide poi ogni speranza,
come una lama celata in un cuscino di piume
che ti strangola il cuore in una morsa di ferro gelido
di come mentre il sangue caldo e vermiglio scivola lieve
ti da il colpo di grazia
con freddezza e maestria guerriera,
di come l'anima nuda per il mondo
perde la pelle e le carni fino a divenir ossa
e di ossa polvere,
del sorriso di una bimba
che adesso sorrider non sa più,
di come il tempo cambia e un distacco
ti brucia le ali
e non c'è resurrezzione dentro le stanze della memoria
neppur in quel ricordo leggero che come una carezza
porta fiori nuovi sulla collina
devastata dalle fiamme,
perchè il terreno ormai secco e vuoto
rigetta nuova vita che preme per uscire,
diventando così la tomba di quella speranza
che danzava leggera nella luce di occhi
ormai pallidi e vitrei senza più un bagliore
che doni nuova vita a questo cuore annerito e sepolto..

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 16/08/2009 22:14
    Wow... bhe concordo con il tuo pensiero (anche io amo parlare della Signora nella poesie...)
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 24/09/2008 10:29
    mi piace molto la linearità con cui lo hai scritto. sembra un delirio di pensieri che formano immagini nitide e chiare. E molto bella complimenti
  • Ivan Bui il 14/03/2008 16:12
    ... c'è sempre uno spiraglio per la speranza che danza leggera... belli i versi (non c'é resurrezione dentro le... é stupendo), suggestiva la descrizione che ti accompagna nella lettura. Brava.
  • Giampaolo Angius il 14/03/2008 13:50
    È la tomba della speranza descritta in modo magistrale. Brava
  • Anonimo il 12/03/2008 02:37
    Non riesco a votarla... xkè nn funziona????
  • Anonimo il 12/03/2008 01:50
    Che bello... brava brava brava Death V.
    Abbiamo da dire molto... lasciamo che ci ascoltino... Asp. la tua prox. opera...
  • Simone Veltroni il 11/03/2008 23:00
    Ottima, complimeti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0