accedi   |   crea nuovo account

disarmato

sono qui
davanti a te
disarmato e con il cuore in mano
non opporrò resistenza
puoi fare quello che vuoi
fallo!
vai via
resta con me
Sofia Rebecca e Filippo sono un sogno
o forse dietro al prossimo istante
ho deposto l’armatura
la pelle al sole
il viso al vento
l’ombra alle spalle
la camicia slacciata
le braccia lungo i fianchi
gli occhi aperti
fissi nei tuoi
anche quando non ci sei
fallo!
un passo avanti
dieci indietro
carezzami e baciami
stringimi a te
colpiscimi forte
estrai il coltello
uccidimi!
o amami.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Len Hart il 15/05/2015 14:21
    molto bella e precisa nel descrivere un sentimento forse del tutto autobiografico
  • STELLA BRUNO il 27/07/2008 10:22
    bella. ma posso permettemi di dirti che devi anche amare te stesso, alessio nessuno puo' meritare un simile abbandono. Un ragazzo sensibile e dolce appassionato come te, merita di piu'. Ti auguro un amore grande corrisposto e fortunato. un bacio da mamma.
  • Antonio Pani il 14/04/2008 12:22
    Genuina e diretta, versi che descrivono un sentimento avvolgente, che "possiede". Disarmante questo forte senso di abbandono/impotenza che caratterizza lo scritto. Io l'ho sentita così. Belle le immagini. Complimenti, bravo. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti. A rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 14/03/2008 14:17
    bellissime parole piene di sentimento...
  • laura cuppone il 14/03/2008 14:02
    ..."uccidime E amami!"
    si... questa é la formula..
    bellissima anche questa... Alessio..
    ciao Laura
  • giuliano paolini il 14/03/2008 10:43
    acc quanto bisogno di un segnale e' vero cresce nel mondo la necessita' di gesti sempre più comprensibili e autentici continua a lanciare il tuo grido caro alessio mi unisco al tuo urlo facciamoci sentire

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0