PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I poeti

Troppo deboli le nostre parole,
per sostenere un cielo pesante.
Troppe distanze ci separano e annullano, la nostra piu vera identità.
Siamo di ghiaccio, perenni nell'attesa di nuove primavere,
di sogni che ristretti vagano in oblii silenziosi di tempo.
Saranno sempre li le parole, su fogli invisibili ai piu,
ma continueremo a scrivere, le nostre piu vere opinioni

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Bianca Albites Coen il 04/12/2011 12:39
    Molto bella la tua poesia, complimenti! Mi è piaciuta molto. I poeti hanno parole troppo deboli, ma le tue sono riuscite a colpirmi! Hai ragione però, le tue parole sono delicate belle, come se fossero deboli, proprio come hai scritto! Un applauso!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0