accedi   |   crea nuovo account

Autunno

La gelida pioggerella
delicatamente
punge le membra esposte
di questa mia
estate tradita.
Le secche polveri
di solitudini odorose
lasciano
salendo all'umidore
il loro statico posto
e già è concerto
ampio
suona discreta
l'umile natura
in punta di piedi
entra danzando
nel bosco
l'autunno.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Marcello De Tullio il 23/10/2009 07:19
    Semplicemente splendida
  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2008 17:34
    Molto bella e quanta delicatezza nel tuo scrivere.. l'umile natura.. in questa gelida pioggerella queste soltudine odorose...è una bellissima metafora autunnale.. interiore... la nostra infinita estate è stata tradita..
    Con stima
    Vincenzo
  • laura cuppone il 16/03/2008 16:03
    bellissima la visione naturale della danza... del bosco.. in autunno... danza che si muove con una musica... nostalgica... malinconica... e fredda... appena appena... come la pioggerellina... che ti sveglia... all'autunno...
    bella.. così com'è e come metafora.. interiore.
    Laura
  • sara rota il 16/03/2008 15:16
    Una bella descrizione per una stagione non troppo aprrezzata, ma ricca di colori
  • Anonimo il 16/03/2008 12:12
    Prima una sorta di purificazione, tramite la "gelida pioggerella", dall'arsura estiva; poi il lento quanto inesorabile incalzare dell'autunno ben sottolineato dall'elevata ritmicità (probabilmente dovuta all'assenza di punteggiatura) del tuo finale. Piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0