accedi   |   crea nuovo account

Ansia

Il cuore del mio cervello
elettrizza l'aria e il vento,
e il bello si allontana.

Sospirano amici e animali
lontani e la mia foresta si infittisce.

Un urlo che cade da un universo profondo
miliardi di vite,
nella mia anima in quiete.

Cos'è? cos'è?
Quest'aria di forse e di sè
che sento distruggermi dentro.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • orlando di giorgio il 13/02/2008 19:44
    sintetizzante e struggente nello stesso tempo... bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0