username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In attesa...

... E spasmodica l'attesa,
ti avvolge in tutta la sua forza,
l'ansia ti attanaglia,
il cuore impazza e ti toglie il fiato.

Sento spingere forze dentro me,
ti dicono... vai! Fai il tuo passo!
Vai incontro a ciò che senti più tuo,
non temere è un fiore nuovo che sboccia.

Lascia scorrere la linfa del tuo amor vitale,
del tuo petto ancor trattieni palpiti all'unisono,
senti ancor si forte il vicendarsi delle pene,
attendi... attendi... e ancor attendi.

Possano passare in un attimo questi
momenti bui dell' anima mia,
per poterla adagiare sul tuo cuore immenso,
dove pace io possa trovare, e allietarmi in te.

Le mani tremano al solo pensiero di stringer le tue,
non più saliva in gola per poter proferir parole,
la bocca riarsa per averti solo dato un accenno,
gli occhi fissano... oltre ciò che vedono,... solo te.

Solo te, nessun altro che te...
mio unico pensiero,
mia sola forza,
mia intima pace,

mia ricerca d'altrui anima,
unica tra tante da me riconosciuta,
la sola per cui vivere in pace con me stesso.
Tu... il mio sole, tu mia stella guida, tu... e poi... il nulla.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • giuliano paolini il 17/03/2008 13:54
    ho trovato una meditazione fantastica da fare 10 minuti al giorno il mattino e la sera basta concentrare l'attenzione nella zona dell'ombelico e preoccuparsi di nutrire questa area con tutto l'amore possibile beh sfunzionacchia. a che seve a sciogliere la tensione e far calare la pressione da mente e cuore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0