accedi   |   crea nuovo account

Venerdi Santo

Ora le folle
deluse,
sole,
non palpitano più
di vita,
di speranza.
Prive sono di Tua presenza amica.
Alberi scheletriti
gridano al cielo
arcano dolore.
Dispersi,
avvolti in manto
di nera paura,
piangono
i tuoi discepoli.
Venerdì Santo
mistero sconfinato
di dolore,
ma già preludio
del Tuo Amore.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/03/2012 10:07
    splendida poesia, complimenti sinceri

2 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 19/03/2008 23:33
    Intensa!
    Molto brava!
    Buona Pasqua!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0