username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

TI PARLO DI LUI

Cielo,
la notte sdraiata
mi cullo nella terra che ti appartiene
le stelle che ti fanno compagnia
le osservo anche io,
poi quando piangi
su di me cadono le tue lacrime
ma i miei dispiaceri tu li puoi assorbire?

Ti osservo per parlarti di lui
nel cuore mio ho le sue canzoni,
dai suoi battiti sono nate le mie poesie
l'ho desiderato e ci siamo scambiati note
abbracciandoci ho sentito una melodia
e so che il nostro amore e' musica.

Mi spaventa il pensiero
che un giorno sdraiato su questa terra,
lui possa chiederti un altra canzone
ma le emozioni non posso registrarle.
Così stasera lo guarderò negli occhi,
io so che nel cuore
ci sono emozioni che non si dimenticano.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • luca il 21/11/2012 19:58
    la lirica è profonda e molto ben scritta complimenti

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0