PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

GARD-RAIL

Croci di petali
ai gard-rail
-occhi di madri
semafori
all'indifferenza

Addi dilaniati
in luoghi
dove ciechi dadi
stesero agguati

Sfrecciano
le macchine
qualcuno
mette
indice e mignolo
in allerta
o un gesto d'ali
con la testa
dove i colli
di clessidra consumata
persero inutile
granello
al vento
---------------------
Da:Vetriolo
www. santhers. com

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 26/07/2008 09:24
    Quanti agguati nei dadi del destino... quanti dolori.. quanti morti... quanti scongiuri... ma nel tempo.. queste croci di petali... possono trasformarsi in un quadrifoglio... uncroceiforme dai quattro petali... e nessun granello sarà perso inutilmente.. quando il vento girerà i dadi in un doppio uno... o in un doppio sei...
    tenendo il binario...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0