accedi   |   crea nuovo account

astrazioni galattiche

gli occhi dell'ombra bucano il silenzio, sospirano immagini che accecano.
presenze, fiumi dell'umano concedono irrequiete perplessità, pianeta.. mente, inesplorato tanto quando non capito.
attimi di logica, un'eternità di fesserie, concentrano sullo spazio il potere e voglia di scoperte,
teatri di satelliti sfiorano la testa,
per conto del buio.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ESTER zaniboni il 03/04/2008 15:38
    una poesia di varie sfumature, complessa per quanto riguarda il capire.. la mente di chi l'ha scritta... forse eri in un momento particolare?
  • laura cuppone il 20/03/2008 11:12
    Un po' confusionaria...
    allacciata a se stessa...
    annodata in piccoli infinitesimali respiri...
    non ci si perde...
    nella propria testa..
    si viaggia..
    e basta...

    ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0