username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notturno. II°.

Gira la notte,
tra viottoli male illuminati,
dove si consumano vite,
la dove ti vendono amore a poco prezzo,
ombre si muovono e ti vengono addosso,
uomini  e donne... non si sa,
è troppo buio il passaggio,
intorno voci e deboli lamenti,
puntini rossi appaiono qua e la,
piccoli lampi illuminano i visi per un attimo.

Gira la notte silenziosa,
lentamente ti circonda,
con le sue nere profondità,
il tempo di accendersi una vita,
tutto va in fumo anche quello che dicono,
nessuno si prende cura di te,
li guardi e passi oltre,
un ombra s'avvicina lesta,
sembra elemosinare un po d' amore.

Gira la notte e ti avvinghia,
affrettati o vedrai l'ombra tua,
segui la tua strada non ti voltare,
potresti fermarti e perderti nel suo vortice,
fantasmi da non evocare ormai s' avanzano,
scappi? Nooo, le gambe non ti seguono,
son diventate di ghiaccio,
tremi? E perchè, non è forse paura,
paura per il diverso?

Gira la notte su viali illuminati,
e quasi si arrende a tanta luce,
quale affronto subire,
non può col suo nero mantello
coprire ogni cosa,
lampioni in duplice filare le tengon testa,
non s' arrende però,
la ritrovi più in la, dove giovani con pietre e bastoni
percuotono fari, s' infrangono vetri.

S' attarda la notte su ombre d' uomini che aspettano
l' alba al suo primo bagliore,
son uomini tristi che nessuno comprende,
son uomini vuoti che nessuno vuol colmare d' amore,
son uomini soli, che vagano nel mondo,
un compagno, un amore, una vita da vivere
con degno rispetto, sogni, chimere,... e per questo
si lasciano andare a vuoti pensieri, forse un giorno
qualcuno per loro vincerà.

12

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 12/04/2010 17:33
    bellissima poesia... piaciuta... complimenti
  • vasily biserov il 27/12/2009 22:01
    bellissima... bravo!!
  • Vincenzo Capitanucci il 28/03/2008 09:33
    Bellissima... Charlie.. Charlie... Charlie...

    bastonando a piacere la notte prosegue la sua ronda

    Un abbraccio.. da Charlie... a Charlie..
    v
  • giuliano paolini il 26/03/2008 10:02
    uno si impegna ci mette l'anima e quei sozzoni non lasciano neppure la miseria di un piccolo commentino
    perdonaci mio caro e' la fretta le poesie corte le leggiamo a mala pena siamo troppo presi dalle nostre, mentre quelle un po' più lunghe neanche le guardiamo non crucciarti vecchio caron tira dritto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0