accedi   |   crea nuovo account

L'Alba

Immensità d'oceani
permeati
da un laconico grigio,
si rivestono
di chiazze purpuree,
disperdendo
le stanche ombre
e le ultime grida
di un guardiano notturno.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • laura cuppone il 25/03/2008 21:41
    Mamma mia...
    no comment!!!
    5!!!
    laura
  • Giampaolo Angius il 22/03/2008 17:26
    Le ultime grida di un guardiano notturno, come la voce di un araldo annunciano la fine della notte e l'inizio di un nuovo giorno. Versi che ben rendono l'idea dello scuotersi dal torpore delle tenebre per stendere nuovamente le ali nella luce dell'alba. Bravo. Serene 24 ore
  • Lestat V il 22/03/2008 13:17
    mi piace molto belle parole Lestat

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0