PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Accorgersi

Accorgersi,
nella disperata noia,
che ricomincia la vita
mai vinta
che fatica.
Ricordi:un quaderno zeppo
di bei pensieri
e un risalire lento,
miracolo inatteso
di voci,
la tua raccolta gioia
il tuo stupore.
Serberai l’infanzia di ragazzi,
gemma rara,
nel riverbero splendore.
Sfoglia di pagina in pagina
la tua accorata meraviglia:
ne hai colmi gli occhi e il cuore.
E poi racchiudi
in ben tracciati margini
la loro tenerezza:
sono attimi eterni.
Accorgersi
che la vita è là ,
salva incontaminata,
e che già domani
s’incanterà il tuo sguardo
su stagioni nuove di stupore.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2011 18:06
    Propositiva, positiva
  • Anonimo il 07/04/2011 18:20
    risvegliarsi dopo un torpore, dopo un periodo pieno di inezia di noia, rivedersi fanciulli ed imparar da quello che eravamo in tempi lontani che la vita come allora ha le sue bellezza anche nel risveglio della natura... complimenti l'ho letta volentieri umberto bravo...
  • Anonimo il 28/10/2009 20:45
    bella
  • Anonimo il 22/07/2009 19:20
    Molto bella
  • Rocco Burtone il 17/07/2009 18:30
    Delicata, ben postata, bella.
  • Cinzia Gargiulo il 04/05/2008 22:53
    "Accorgersi che la vita è là... e che già domani s'incanterà il tuo sguardo su stagioni nuove di stupore"... In questi versi è racchiusa l'essenza della vita.
    Poesia molto bella e coinvolgente.
    Un caro saluto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0